Lunedì, 06 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Prova Gincrusco, il gin croccantGincruscoe: il primo a interpretare l’elegante dolcezza del peperone crusco

24 Marzo 2021

(Milano, 24 marzo 2021) - Seduce il palato con l’inebriante piacere di un’esclusiva armonia di sapori, intessuta lungo due anni di ricerca e sperimentazione. È Gincrusco, il gin croccante! Il primo a sorprendere con le nuance del peperone crusco e di botaniche lucane di altissima qualità. Appena lanciata, la nuova creazione di Cioccocrusco è già disponibile per l’acquisto su www.cioccocrusco.com.

Gincrusco è distillato in Italia (42% Vol.) grazie alla collaborazione di Priscilla Occhipinti, l’unica master distiller donna in Italia e la più premiata al mondo. È gentile, ma anche complesso e dalla grande personalità, al primo incontro offre note di biancospino e foglia d'olivo perfettamente bilanciate con il ginepro, che introducono delicati, gradevoli sentori di peperone crusco ed arancio dolce.

Dal punto di vista gustativo, al palato propone una sorprendente eleganza e dolcezza naturale, legate alla presenza del peperone crusco ed alla malva, ben presente e di grande fascino nel retrolfatto, con una lunga persistenza.

È una base London da cereali resa più complessa utilizzando, dopo la distillazione, il peperone crusco ed erbe officinali selezionate da Cioccocrusco. Il gin London di alta qualità è realizzato grazie a un impianto da 250 litri che lavora a vapore indiretto, nel quale vengono lavorate alcune erbe officinali e bacche di ginepro.

“La parte più impegnativa della ricerca è stata esaltare le caratteristiche di dolcezza del peperone crusco, che è un protagonista del gin, cercando di bilanciarlo con erbe officinali e ingredienti, tutti naturali, che ne valorizzassero le qualità. È soprattutto nella parte gustativa che si apprezza il peperone crusco”, ha spiegato Occhipinti.

Il progetto nasce dall’intuizione di Antonio Cammarota, CEO di Cioccocrusco, che in occasione del Vinitaly 2019, stanco della ripetitività della proposta, decise di creare un gin diverso, mai sperimentato prima. “Priscilla, che conosco da anni, era lì con il suo stand. Mi precipitai da lei e le proposi questa sfida, che accolse subito di buon grado, ma dicendo che non sarebbe stata una cosa facile. Sono serviti due anni di sperimentazione prima di arrivare al prodotto finale”, ha dichiarato Cammarota.

Gincrusco prevede una produzione limitata, scelta dettata dal desiderio di assicurare massima qualità ed esclusiva ricercatezza. In occasione del lancio, può essere gustato in anteprima presso Caffetteria Ottaviani (Firenze) e Barmacia Soluzioni Spiritose (Potenza).

Deliziati con l’incontro inebriante di sapori incomparabili. Gincrusco, il primo gin croccante ti aspetta su www.cioccocrusco.com.

Ufficio stampa Fattoretto Agency

Agenzia SEO&Digital PR

https://fattoretto.agency

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x