Martedì, 07 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

La gestione della crisi anche alla luce del nuovo Codice: aspetti operativi e luci ed ombre della nuova normativa

15 Marzo 2021

(Roma 15 marzo 2021) - Un nuovo ciclo di incontri firmato Centro Studi Borgogna

Milano, 15 marzo 2021 - Il Centro Studi Borgogna presenta un nuovo Ciclo di incontri che si propone di passare in rassegna gli aspetti principali della normativa in materia di crisi d’impresa, con un taglio operativo e con uno sguardo in controluce sulle opportunità, ma anche sui potenziali rischi, derivanti dall’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza. L’iniziativa è in collaborazione con l’Avv. Luca Finocchiaro, responsabile del Laboratorio Giuridico sulla Crisi d’Impresa del Centro Studi Borgogna.

Strutturato in cinque appuntamenti calendarizzati da marzo a luglio 2021, questo nuovo ciclo di incontri ha come titolo “La gestione della crisi anche alla luce del nuovo Codice: aspetti operativi e luci ed ombre della nuova normativa” e potrà essere seguito liberamente attraverso i canali YouTube e Facebook delCentro Studi Borgogna.

“La nostra Associazione prosegue nel proprio obiettivo di offrire un percorso di aggiornamento professionale ed approfondimento giuridico facilmente fruibile dal pubblico. Sono grato al Collega Luca Finocchiaro per aver ideato e curato un progetto di così ampio respiro: un’opportunità per tornare ad affrontare il tema del Codice della crisi di impresa e dell’Insolvenza, che entrerà in vigore il 1° settembre 2021”, ha dichiarato il Presidente del CSB, l’avv. Fabrizio Ventimiglia.

1° incontro |mercoledì 24 marzo ore 18.00 – 19.00

Il concordato preventivo nel nuovo Codice della crisi di Impresa e dell'Insolvenza

Il Ciclo di incontri si aprirà con un’analisi sugli aspetti principali della disciplina del concordato preventivo, con un taglio operativo, e con uno sguardo in controluce sulle opportunità ma anche sui potenziali rischi derivanti dall’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi di Impresa e dell’insolvenza.

2° incontro | mercoledì 28 aprile ore 18.00 – 19.00

La funzione dell’attestazione, i principi cui deve attenersi il professionista indipendente ed i profili penali a carico dell’attestatore

Il secondo appuntamento si propone di illustrare i temi salienti –sia sotto il profilo concorsuale sia sotto il profilo penale– relativi all’attestazione nell’ambito degli strumenti vigenti di soluzione della crisi di impresa.

3° incontro |mercoledì 26 maggio ore 18.00 – 19.00

La procedura di sovraindebitamento anche alla luce del nuovo Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza

Verranno analizzati i temi salienti della procedura di sovraindebitamento attualmente vigente, avuto riguardo anche alle modifiche che verranno apportate dall’entrata in vigore del nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

4° incontro |mercoledì 29 giugno ore 18.00 – 19.00

Le azioni di responsabilità esperibili dal Curatore in sede civile anche alla luce del CCII

L’incontro si propone di illustrare i temi salienti delle azioni di responsabilità esperibili dal Curatore sulla base della normativa attualmente vigente, con uno sguardo ai possibili riflessi che su detta normativa potrà avere il nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

5° incontro |mercoledì 21 luglio ore 18.00 – 19.00

Le responsabilità penali nell’ambito dell’insolvenza anche alla luce del Nuovo Codice della Crisi di Impresa e dell’Insolvenza

L’ultimo appuntamento si concentrerà sui reati che vengono principalmente in rilievo in sede di insolvenza sulla base della normativa attualmente vigente, con uno sguardo ai possibili riflessi che su detta normativa potrà avere il nuovo Codice della crisi di impresa e dell’insolvenza.

A proposito di centro Studi Borgogna

Nata nel 2017 da un’idea dell’Avv. Fabrizio Ventimiglia, il Centro Studi Borgogna è una Associazione di Promozione Culturale che opera come un laboratorio giuridico e di idee per promuovere la cultura del diritto, ispirandosi ai principi di etica, onestà e legalità, nell’ottica di contribuire al dibattito sulle principali questioni sensibili del nostro Paese. Le attività proposte dal Centro Studi Borgogna si prefiggono diversi obiettivi: promuovere il confronto tra mondi diversi arrivando a trasformare le riflessioni comuni in proposte praticabili; perseguire le finalità di promozione sociale e culturale; contribuire alla formazione dei professionisti nelle discipline giuridiche; promuovere l’amicizia, la cultura, la solidarietà e l’etica sul territorio milanese e nazionale. Al fine di perseguire tali obiettivi, l’Associazione Centro Studi Borgogna organizza conferenze, convegni e momenti formativi di varia natura; crea rapporti di collaborazione e sinergia con Università, Istituti di Ricerca e altri enti aventi finalità scientifiche; promuove la pubblicazione di documenti di approfondimento sui temi di diritto applicato; organizza eventi charity.

Per informazioni alla stampa:

Alessio Masi, Adnkronos Comunicazione

Mob. 3425155458; E-Mail: alessio.masi@adnkronos.com

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x