Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

Dichiarazione di Supermicro sulle affermazioni di Bloomberg

15 Febbraio 2021

Supermicro riafferma la sicurezza dei prodotti Supermicro e smentisce l'articolo di Bloomberg

SAN JOSE, California, 13 febbraio 2021 /PRNewswire/ -- Super Micro Computer, Inc. (SMCI), leader globale di informatica aziendale, storage, soluzioni di networking e tecnologia di green computing, smentisce con forza le informazioni fornite in un recente articolo di Bloomberg.

Quanto affermato da Bloomberg è un'accozzaglia di accuse diverse e imprecise che risalgono a molti anni fa, e trae conclusioni forzate che ancora una volta possono essere smentite da un'analisi più approfondita. In effetti, il mese scorso l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza ha comunicato ancora una volta a Bloomberg che ribadisce le osservazioni fatte nel 2018 e riguardo alle nuove affermazioni di Bloomberg l'agenzia ha dichiarato che "non è in grado di confermare che questo incidente, o le successive azioni di risposta descritte, si siano mai verificati." Nonostante le asserzioni di Bloomberg in merito a presunte indagini sulla sicurezza informatica o nazionale risalenti a oltre 10 anni fa, Supermicro non è mai stata contattata dal governo degli Stati Uniti, né da alcuno dei nostri partner o clienti, in merito a tali presunte indagini.

Bloomberg non ha tratto alcuna conclusione da queste presunte indagini. Né Bloomberg ci ha potuto confermare se le presunte indagini fossero persino in corso. Al contrario, molte delle agenzie governative statunitensi che secondo Bloomberg avrebbero avviato le indagini, continuano a utilizzare i nostri prodotti come hanno fatto per anni.

Poiché riconosciamo che le minacce alla sicurezza sono in continua evoluzione, restiamo vigili e affrontiamo i problemi non appena ne veniamo a conoscenza. Ad esempio, molti anni fa, un dipendente di Intel ha sollevato una questione che non siamo stati in grado di verificare, ma per maggior precauzione, abbiamo prontamente adottato misure per affrontarla.  Abbiamo sempre apprezzato la nostra stretta e solida collaborazione con Intel. Inoltre, il sito di aggiornamento citato nell'articolo di Bloomberg è stato ritirato da tempo a favore di una tecnologia più nuova e sicura (HTTPS). Infine, gli incidenti informatici che abbiamo comunicato nel 2019 sono stati analizzati, risolti e hanno dimostrato di non aver pregiudicato la nostra attività, i nostri prodotti o le nostre operazioni.

Purtroppo, Bloomberg continua a riportare alla ribalta la sua storia del 2018, falsa e ampiamente screditata. In risposta a tali accuse, non abbiamo mai trovato chip dannosi, anche dopo aver coinvolto una società di sicurezza terza per condurre un'indagine indipendente sui nostri prodotti.  

Inoltre, nessun cliente o ente governativo ci ha mai comunicato il ritrovamento di tali chip. Nel 2018, diversi funzionari del settore pubblico e privato hanno smentito la storia. Kirstjen Nielsen, all'epoca segretario del Department of Homeland Security, ha dichiarato: "Non abbiamo alcuna prova a sostegno dell'articolo", l'allora direttore della National Intelligence, Dan Coats, ha dichiarato "non abbiamo visto alcuna prova" della manipolazione dei prodotti Supermicro, il Direttore del Federal Bureau of Investigation, Christopher Wray, ha avvertito i funzionari di "prestare attenzione a ciò leggevano" in merito alle affermazioni di Bloomberg del 2018, e il CEO di Apple, Tim Cook ha dichiarato: "Si tratta una bugia al 100%, non contiene nessuna verità" e ha esortato Bloomberg a "fare la cosa giusta" e "ritrattare la storia." La NSA ha ammesso di essere stata "ingannata" dal report di Bloomberg all'epoca e che non era in grado di confermarlo.

Supermicro è una storia di successo americana, fondata nel 1993 a San José, California, dove ha la sua sede centrale. La qualità, la sicurezza e l'integrità dei nostri prodotti sono la nostra priorità assoluta, e implementiamo costantemente nella nostra attività funzionalità e processi di sicurezza nuovi e migliorati, analizziamo le questioni di sicurezza che vengono portate alla nostra attenzione e lavoriamo per risolvere eventuali problemi.

Informazioni su Super Micro Computer, Inc.

Supermicro (Nasdaq: SMCI), innovatore leader nella tecnologia dei server e dello storage ad alte prestazioni e ad alta efficienza, è tra i maggiori fornitori di server avanzati Building Block Solutions® per data center aziendali, cloud computing, intelligenza artificiale e sistemi di edge computing in tutto il mondo. Supermicro è impegnata a proteggere l'ambiente attraverso l'iniziativa "We Keep IT Green®" e fornisce ai clienti le soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico e più rispettose dell'ambiente disponibili sul mercato.

Supermicro, Server Building Block Solutions, e We Keep IT Green sono marchi commerciali e/o marchi registrati di Super Micro Computer, Inc.

Tutti gli altri marchi, nomi e marchi commerciali sono di proprietà dei rispettivi titolari. Supermicro, Building Block Solutions, e We Keep IT Green sono marchi commerciali e/o marchi registrati di Super Micro Computer, Inc.

Tutti gli altri marchi, nomi e marchi commerciali sono di proprietà dei rispettivi titolari.

Contatto Media:Greg KaufmanSuper Micro Computer, Inc.PR@supermicro.com

 

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x