Sabato, 04 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Milano Wine Week: la conferenza stampa di apertura

05 Ottobre 2021

Milano Wine Week: la conferenza stampa di apertura

(Adnkronos) - La conferenza stampa di apertura della Milano Wine Week è andata in scena lunedì 4 ottobre a Palazzo Bovara, nel cuore di Milano. L'evento si è sviluppato in 4 panel durante i quali sono stati approfonditi diversi temi, obiettivi e punti di forza del comparto del vino made in Italy e sottolineando l'importanza di un evento come la Milano Wine Week, attraverso l'intervento dei vertici dei principali consorzi vinicoli e delle istituzioni.

“Quella di quest'anno è un'edizione davvero straordinaria della Milano Wine Week con 300 eventi e 400 produttori coinvolti, per un evento trasversale, ricco di energia e creatività che vuole dare forza concreta alla ripartenza del settore”, ha dichiarato in apertura della conferenza Federico Gordini, Presidente di Milano Wine Week.

Tra i temi principali che sono emersi durante la conferenza stampa, la difesa della qualità del vino made in Italy, a partire da punti fermi come il valore della qualità: “Dobbiamo saper comunicare al mondo che cosa rappresenta il nostro vino, a cominciare dal racconto delle nostre tante specificità. Milano Wine Week in questo senso accende i riflettori sul vino italiano”, ha affermato Riccardo Cotarella, Presidente Assoenologi.

In questo senso un altro punto centrale emerso durante la conferenza è l'esigenza di un lavoro sul territorio: “Dobbiamo promuovere la difesa della cultura del vino italiano quale rappresentazione di tanti racconti diversi ciascuna con la sua propria grande ricchezza. In quest'ottica, è molto positiva e convincente la vocazione internazionale di Milano Wine Week che si potenzia fino a raggiungere 11 città in 7 mercati chiave per l’export vinicolo ”, come affermato da Riccardo Ricci Curbastro, Presidente Federdoc.

“Saper raccontare il vino, non solo nel senso del prodotto, ma anche lo stile. E poi, comunicare un'esperienza e agire in modo sinergico”, secondo Giacomo Bartolomei, Vice Presidente del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino sono le chiavi fondamentali nella strategia dei principali esportatori di vino italiano nel mondo. Un concetto sostenuto anche da Marco Alessandro Bani, Direttore del Consorzio Vino Chianti, che afferma: “Ogni bottiglia ha una sua storia da raccontare, dietro c'è il lavoro di persone, esperienze diverse che necessitano di essere raccontate in presenza. Per questo Milano Wine Week è un momento speciale, essendo la prima manifestazione in presenza degli ultimi due anni”.

Nell'ultimo panel della conferenza stampa, dove si è parlato del ruolo dei grandi player nel futuro del vino italiano, la questione delle competenze è stata ritenuta strategica da più parti. In particolare andrebbero accresciute anche le competenze dei manager secondo Beniamino Garofalo, CEO Santa Margherita Gruppo Vinicolo e Igor Boccardo, CEO Leone Alato Genagricola.

Milano Wine Week: eventi del 5 ottobre Pasqua Vigneti e Cantine, tra i founding supporter di Milano Wine Week 2021, apre la settimana del vino milanese con una grande opera immersiva site-specific che celebra temi come la creatività, il talento e il vino italiano. Con la direzione creativa del collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con BASE Milano, l’opera dal titolo “Falling Dreams” invita a un’esperienza tra sogno e realtà. L’inaugurazione dell’opera è prevista il 5 ottobre su invito e sarà aperta gratuitamente al pubblico dal 6 al 9 ottobre, dalle ore 18.00 alle ore 22.00. Milanowineweek.com

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x