Giovedì, 09 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

spettacolo

Mara Venier: "Parte la mia Domenica In da record, con piccoli cambiamenti"

Sogna il Papa ma intanto torna don Mazzi e gli ospiti porteranno un loro ospite -

16 Settembre 2021

Mara Venier: "Parte la mia Domenica In da record, con piccoli cambiamenti"

Roma, 16 set. (Adnkronos) - "Quando ho iniziato a condurla, non avrei mai pensato di arrivare a13 edizioni, giungendo addirittura a eguagliare il record del 'Maestro', di Pippo Baudo!". E' quanto confessa Mara Venier, presentando la nuova edizione di 'Domenica In' - "a cui non so dire no, nonostante il mio problema ai denti che mi procura difficoltà di linguaggio e dolore" - che partirà domenica, dalle 14 alle 17.15 su Rai1, "senza cambiamenti radicali, solo piccoli aggiustamenti", anticipa.

"Sarà sempre un grande contenitore. Lo scorso anno ha prevalso il tema del Covid, all'inizio avevo anche paura ad affrontarlo e volevo rinunciare, sola, senza pubblico, davanti a un tavolo e con i collegamenti esterni... E invece, credo che sia stato il lavoro migliore che ho fatto in tutti questi anni", afferma con orgoglio. E poi, "il pubblico non è stupido, non si può prendere in giro, capisce subito quando una persona è autentica e vera e quando è falsa".

Vorrebbe ospitare Papa Francesco, "sarebbe un sogno", ma intanto si 'accontenta' del ritorno di don Mazzi, "che però avendo 92 anni non ci sarà tutte le domeniche, spero almeno una al mese". Poi la novità di un ospite che avrà la possibilità di portare con sé un altro ospite - il primo sarà Mahmood che porterà il suo coro - ma, avverte, "non sarà per questo una sorta di talent".

Dal suo canto, il direttore di Rai1 Stefano Coletta sottolinea "l'identità e il linguaggio proprio che contraddistingue Mara Venier, simbolo della rete ammiraglia della Rai. Esiste una tv vera e una falsa, una tv costruita e una autentica e Mara è la capostipite di un linguaggio autentico e vero e incarna la curiosità informativa degli italiani. La tecnica della improvvisazione, poi, è il suo 'codice', con lei si sa come inizia ma non si sa come potrà andare a finire...".

Quanto ai numeri, "con una media di 3 milioni di telespettatori e del 18% di share, ha saputo incrementare il nostro pubblico della domenica pomeriggio, facendone uno degli appuntamenti più importanti della rete. Lei è 'attesa' nelle case, il suo volto è il programma, al punto che la gente si dice 'hai visto la Venier?' prima ancora di dire 'hai visto Domenica In?'. In ogni puntata, Mara ci consegna il suo vissuto e da domenica si ripartirà per questa lunga cavalcata, per una bellissima stagione, per un viaggio non solo televisivo ma anche di allegria e di riflessione", conclude il direttore di Rai1.

(di Enzo Bonaiuto)

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x