Venerdì, 03 Dicembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Congresso nazionale Meritocrazia Italia, 'la transizione del merito'

04 Settembre 2021

Congresso nazionale Meritocrazia Italia, 'la transizione del merito'

Roma, 3 set (Adnkronos) - Si è appena conclusa la prima giornata dei lavori del III congresso di Meritocrazia Italia. Dirigenti dell'Associazione, parlamentari ed esponenti della società civile si sono confrontanti sul palco con l’idea comune di riportare la persona al centro della riflessione politica. E' quanto si legge in una nota di Meritocrazia Italia.

Dopo i consueti saluti istituzionali del sindaco di Silvi Marina, Andrea Scordella, ed una brillante introduzione del consigliere regionale MI Abruzzo, Micaela de Cicco, nel corso della mattina si è svolta la tavola rotonda dal tema: La coesione sociale: il Governo degli Enti Locali Ambiente-Giustizia-Sanità-Formazione-Infrastrutture -prosegue MI-. Moderata dal giornalista Rai Attilio Romita, che ha esordito: “il presidente Walter Mauriello è un visionario pragmatico”, sono intervenuti: Annamaria Bello, Consigliere Segretario di Presidenza Mi. Marcello Salerno, Sindaco di Ari (Ch) - prof. di Diritto Costituzionale Università degli Studi di Bari.

E ancora Flavia Sesti in rappresentanza del Sottosegretario di Stato al Ministero della Salute, Pierpaolo Sileri. Alessia Fachechi, Consigliere di Presidenza MI. Giovanni Legnini, Commissario Straordinario alla Ricostruzione, in collegamento Streaming. Edoardo Bianchi, Vicepresidente Nazionale Ance. Raffaele Bonanni, già Segretario Generale CISL. Maurizio Santise, Consigliere T.A.R. Alessandra Maddalena, Vice Presidente ANM. Alfonso Quarto Presidente C.R.E.A - scuola politica di MI. Dante Caserta, Vicepresidente Nazionale WWF. Manuela Lampitella, Coordinatrice Nazionale MI.

Al termine della discussione, le conclusioni del Presidente Nazionale MI, Walter Mauriello: “ I cittadini hanno perso interesse in tutto, accettano tutto, e questa accettazione sta creando un Movimento particolare, il Movimento della pigrizia nel quale vi è una totale mancanza di volontà di cambiare le cose. La maggiore incoerenza di un uomo è non credere in se stesso, il che comporta l’accettazione del proprio status quo. Dobbiamo fare il modo che lo Stato non sia il nemico del cittadino ma la sua casa dove possa esprimere la propria personalità. Nel percorso c’è la risposta, non c’è l’assillo”.

Alle ore 13:00 ha avuto inizio il Primo Corner dal Titolo: Dis-Abilità un valore imprescindibile; moderato da Alessia Orofino, resp. Media Manager MI. Sono intervenuti: Antonella Paione, Responsabile MI Dipartimento disAbilita’; Antonella Panico Consigliere di Presidenza MI; Ilaria Colanero, Campionessa Mondiale Paraolimpica di apnea; Marco del Monaco in collegamento video; Stefano DJ e giornalista in collegamento Skype; Vincenzo Boni, Atleta Paraolimpico in collegamento streaming dalle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Nel pomeriggio è seguita la seconda sessione dal Titolo: Agenzia delle Uscite: la Riforma Fiscale Infrastrutture- Bilanci P.A.-Investimenti- Risorse- Formazione – PIL. Moderata dal Giornalista Rai Daniele Rotondo, sono intervenuti: Paolo Patrizio, Capo Gabinetto MI. Aldo Patriciello, Europarlamentare FI e Imprenditore nella Sanità privata. Arturo Artom, fondatore CONFAPRI e forum della Meritocrazia.

E ancora, Paolo Del Vecchio, Avvocato dello Stato e Direttore servizi giuridici AGCom. Massimo Gotta, Vicepresidente Nazionale. Prof. Massimo Cacciari in collegamento streaming. Catello Vitiello, Deputato Italia Viva. Raffaele Trano, già Presidente Commissione giustizia Movimento 5 Stelle. Marco del Sorbo, Consigliere Tesoriere di Presidenza MI. Al termine della seconda sessione, il Presidente Walter Mauriello ha concluso: “se si vuole imporre la vaccinazione obbligatoria, lo Stato deve assumersi la responsabilità. Circa l’immigrazione, bisogna considerare che chi viene nel nostro territorio è una persona che ha una storia, una religione, delle abitudini ed una famiglia, il problema di fondo, pertanto, è l’integrazione; accoglienza significa avere un piano di integrazione".

Mauriello ha proseguito: "Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, riteniamo che aiutare, sostenere e aiutare a sopravvivere siano metodi meritocratici, ma non lo è invece avere la responsabilità di quella assistenza senza creare soggetti che possano mantenersi in vita senza assistenza. Circa il DDL ZAN abbiamo proposto diverse modifiche perché la norma creava contrapposizioni più che creare pace ed eguaglianza.; il DDL va strutturato meglio. Sul nucleare ritengo che, considerato che l’acqua è in esaurimento, i ghiacciai in fase di scioglimento, il problema della terra dei fuochi, più che di nucleare parlerei di ambiente a volte. . Non ci sono persone a cui mi ispiro, cerco di arricchirmi delle differenze altrui".

Alle ore 18:30 ha avuto inizio il secondo Corner dal Titolo: Gioventù meritocratica, moderato da Alessia Orofino, sono intervenuti: Sabrina Coppola, Responsabile MI dipartimento giovani;Chiara Romano, Responsabile social MI; Kristian Cellini, ballerino e coreografo; Antonio De Angelis, Presidente Nazionale AIGA, Mattia Di Giovanni, Imprenditore; Claudio Tortora, Anita Rossi e Antonio Quarto, Dipartimento Giovani MI.

Alla fine dei lavori la soddisfazione è risultata evidente tra tutti i partecipanti; un appagante scambio di idee sotto il profilo tecnico, professionale, ma ancor di più personale, su tematiche di grande interesse e di attualità, nel quale sono state esposte concrete soluzioni e suggerimenti su possibili strategie da adottare, sottolinea MI.

Meritocrazia Italia ringrazia sentitamente tutte le persone intervenute e collegate, nonché tutti coloro che hanno contribuito a realizzare il successo dell’Evento, sperando di mantenere con ognuno un rapporto professionale, collaborativo e produttivo.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x