Mercoledì, 23 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Europei 2021 al via, Italia all'esordio con la Turchia

11 Giugno 2021

Europei 2021 al via, Italia all'esordio con la Turchia

(Adnkronos) - Europei 2021, finalmente ci siamo. L'edizione della rassegna continentale, inizialmente programmata per il 2020 e poi rinviata causa Covid, parte stasera con l'Italia subito protagonista. Alle ore 21 allo stadio Olimpico gli azzurri affrontano la Turchia nel match inaugurale del torneo, valido per la prima giornata del gruppo A di cui fanno parte anche Galles e Svizzera. Per la Nazionale di Roberto Mancini il sogno è la conquista del titolo a distanza di 53 anni dall'unico successo azzurro nella storia di questo torneo.

"È giunto il momento di tornare a dare delle soddisfazioni ai nostri tifosi. Che notte sarà quella della vigilia? Spero di viverne altre insonni più in là, a luglio, quando l’Europeo sarà arrivato alla sua fase conclusiva", ha detto Mancini alla vigilia. "È tanta la voglia di rivivere da protagonisti una grande competizione. Siamo stati bravi a trasformare in entusiasmo la grande delusione dello spareggio (per i Mondiali del 2018, ndr) perso contro la Svezia. È un sentimento forte che non pervade solo noi giocatori e staff, ma anche tutti i tifosi: non vediamo l’ora di scendere in campo e di vivere queste emozioni tutti insieme", le parole del capitano Giorgio Chiellini.

"Ero fiducioso tre anni fa, quando mi sono seduto sulla panchina dell’Italia, e lo sono ancora di più oggi: abbiamo dalla nostra giocatori bravi e si è creato un bel gruppo. Vorremmo continuare a divertirci e desideriamo arrivare a Londra, per l’ultimo step della competizione: sono molto fiducioso", ha sottolineato Mancini.

La brutta notizia per il ct è l'infortunio occorso a Lorenzo Pellegrini: il centrocampista della Roma è stato sostituito ufficialmente da Gaetano Castrovilli nella lista dei 26 dopo l’ok definitivo della Uefa. "Dispiace perché Pellegrini è un calciatore importante per il nostro gioco, così come lo è Sensi: anche a lui abbiamo dovuto rinunciare. Ci dispiace per Lorenzo, come giocatore e come persona, e l’augurio di tutti noi è che possa guarire in fretta", ha detto il ct azzurro.

La buona notizia, invece, è il ritorno del pubblico sugli spalti in occasione del match dell'Olimpico: "Vista la situazione sarebbe stato più bello avere più gente. L'Olimpico pieno ci avrebbe dato una spinta in più, ma da giocare con nessuno ad avere sedicimila spettatori è già un primo passo", ha evidenziato il ct, per il quale in ogni caso "sarà impossibile non emozionarsi". Tante le autorità attese questa sera all'Olimpico in occasione del match inaugurale degli Europei, a partire dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Presenti anche i presidenti di Fifa e Uefa, Gianni Infantino e Aleksander Ceferin, oltre al numero uno della Figc Gabriele Gravina.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x