Lunedì, 14 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Arriva 'Napoli ‘N Bike', il bike sharing elettrico in città

Il servizio si snoda attraverso una rete di sei stazioni con tecnologia Emoby One e 36 City Bike a pedalata assistita, che a regime diventeranno 84

09 Giugno 2021

Arriva 'Napoli ‘N Bike', il bike sharing elettrico in città

Napoli, 9 giu. (Adnkronos) - Un progetto innovativo di noleggio su strada di biciclette a pedalata assistita realizzato grazie alla partnership di MC Consulting, ESA Move e UnicoEnergia con il Comune di Napoli, con il sostegno di Q8 e la tecnologia Emoby. Napoli ‘N Bike – è questo il nome del servizio – realizza un concept innovativo del noleggio stazionato a beneficio della efficienza e della buona organizzazione della mobilità in città. Il sistema si snoda attraverso una rete di sei stazioni con tecnologia Emoby One e 36 City Bike a pedalata assistita che a regime diventeranno 84.

Ogni stazione è dotata di sei stalli di ricarica, ma le bike disponibili a regime saranno 14. Le bike infatti potranno essere lasciate in adiacenza alla stazione in quanto verranno gestite dal software “Virtual dock” di Emoby che potrà pianificare l’intervento dei manutentori anche per garantire l’ottimale ricarica ed elaborare i dati relativi alla bici durante le fasi di noleggio e stazionamento, segnalando agli amministratori del sistema e agli utenti eventuali anomalie, anche con alert di potenziali tentativi di furto.

Per utilizzare il servizio basta scaricare l’app, registrarsi e si è pronti a partire. Il sistema è user friendly: il noleggio si avvia mediante la scansione del QR Code della Stazione o della City Bike. I codici digitali delle Stazioni e delle City Bike vengono automaticamente associati alla sessione di noleggio dell’Utente e l’accensione della bicicletta, geolocalizzata, è automatica, senza pulsanti o chiavi.

“Questa mattina il lancio di Napoli n bike con 6 nuove ciclostazioni e, a regime, 84 biciclette a pedalata assistita che saranno fruibili come offerta di mobilità sostenibile. In questo modo proseguiamo una svolta green consentendo ai cittadini di muoversi e spostarsi in città in modo totalmente ecologico - ha sottolineato Marco Gaudini assessore al trasporto pubblico e alla mobilità comune di Napoli - Questo è un primo pezzo di una offerta che stiamo costruendo perché sono in previsione altre azioni dell’amministrazione. È già attiva una manifestazione di interesse per altre 500 biciclette che verranno aggiunte a quelle già presentate. Prevedremo anche nelle nostre stazione di interscambio di Anm colonnine per le biciclette".

"Una iniziativa questa - ha aggiunto - per cui l’amministrazione non ha investito e speso risorse. Una procedura di evidenza pubblica che ha coinvolto un gruppo di soggetti privato che hanno deciso di investire e ben venga che una partnership tra pubblico e privato dia un servizio alla città”.

Presente all’evento anche il cantante Andrea Sannino che dichiara: “Bisogna dare un’accelerata sulla mobilità sostenibile, quella che rispetta l’ambiente. Credo che la mobilità green sia il futuro del mondo e quindi anche della mia meravigliosa città".

Le stazioni Napoli N’Bike, automatizzate e in servizio h24, 7 giorni su 7, si trovano in sei punti centrali della città: Via Partenope, Piazza Vittoria, Piazza Municipio, Piazza Trieste e Trento, Piazza Sannazzaro, Piazza Bovio.

La ricarica è di tipo induttivo, con un vantaggio sia per la sicurezza elettrica sia per la resistenza agli agenti atmosferici. L’installazione delle stazioni non richiede interventi edili invasivi, salvo un allaccio alla rete elettrica. Le stazioni possono quindi essere facilmente rimosse e riposizionate altrove senza danneggiamenti. I costi di utilizzo per gli utenti partono da € 0,99 al distacco e € 0,05 al minuto portando quindi il costo di un’ora di noleggio a € 3,99, ma sono previsti diversi pacchetti con prezzi molto vantaggiosi che ne favoriranno l’uso sia per i cittadini che per i turisti.

“E’ un progetto entusiasmante. Abbiamo completato la installazione di tutte le stazioni e siamo orgogliosi di poter attivare oggi le prime di Piazza Vittoria e Via Partenope. Il Comune ed Enel stanno collaborando attivamente affinché ancora in questo mese possano essere elettrificate anche le ulteriori stazioni.” dichiara Marcantonio Cascini Presidente MC Consulting, ideatore del progetto che così conclude “ringrazio i miei partner oltre che l’Assessorato alla Mobilità del Comune di Napoli per il supporto dato per il successo di questa iniziativa”.

Innovare la mobilità, contribuire al bike sharing nella città di Napoli premiandone la sostenibilità e dare un segnale di ripartenza anche al settore del turismo. Sono queste le ragioni che hanno portato Napoli N’Bike a scegliere il capoluogo campano come città-pilota del progetto.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti