Martedì, 19 Gennaio 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

comunicati

A scuola guida di mobilità elettrica con Nissan e UNASCA

AdnKronos

22 Dicembre 2020

(Roma 21 dicembre 2020) - •Nissan LEAF 100% elettrica al centro di un percorso di formazione sulla mobilità a zero emissioni per i trainer dell’Unione nazionale delle autoscuole presso il Centro di Guida Sicura di ACI Vallelunga

•Il modulo formativo farà parte dei programmi ufficiali di scuola guida nelle autoscuole italiane associate UNASCA per spiegare alle nuove generazioni i benefici e i vantaggi della mobilità sostenibile

Roma, 21 dicembre 2020 – Nissan e UNASCA (Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) realizzano una collaborazione per la promozione e la diffusione della mobilità elettrica nei programmi di scuola guida destinati alle nuove generazioni di automobilisti, con un percorso teorico e pratico di conoscenza dei veicoli 100% elettrici, in termini di sostenibilità, sicurezza e prestazioni.

Il corso formativo è dedicato ai trainer UNASCA, che a loro volta formeranno gli istruttori delle oltre 3.000 scuole guida associate sull’intero territorio nazionale, e ha come protagonista Nissan LEAF, l’auto 100% elettrica più venduta al mondo.

Il modulo di training è stato sviluppato in due parti. Una prima sessione plenaria in aula è dedicata all’analisi delle caratteristiche tecniche del motore elettrico, alla manutenzione, alle differenze rispetto ai veicoli tradizionali fino ad arrivare all’autonomia e alle modalità di ricarica. La presenza di varie tipologie di colonnine presenti presso l’impianto di Vallelunga permette infatti di sperimentare sia la ricarica standard sia quella rapida.

Inoltre, vengono approfonditi anche i vantaggi economici della mobilità elettrica che determinano un costo totale di esercizio più competitivo rispetto ai veicoli termici. In particolare, vengono analizzati i consumi ridotti, gli attuali incentivi governativi per l’acquisto, l’esenzione del bollo per i primi 5 anni, la sosta gratuita nelle aree blu e l’accesso libero e senza limitazioni alle zone a traffico limitato.

La seconda parte riguarda le prove dinamiche in pista dove i trainer approfondiscono individualmente le diverse tecnologie legate alla sicurezza e alle modalità della guida elettrica nelle diverse condizioni di utilizzo, insieme agli istruttori del Centro di guida sicura ACI-SARA di Vallelunga.

La scelta del circuito rientra nella partnership tra Nissan e ACI Sara Vallelunga, inaugurata nel 2018, in tema di sicurezza stradale.

Tra le tecnologie che vengono provate sulla Nissan LEAF rientrano il sistema di assistenza alla guida ProPILOT per una guida più sicura, ProPILOT Park, il sistema che parcheggia da solo l’auto e l’e-Pedal, per la guida con un solo pedale che include la frenata rigenerativa.

Il percorso didattico è la base per lo sviluppo del modulo di formazione sulla mobilità elettrica che entrerà a far parte da gennaio 2021 dei programmi ufficiali delle autoscuole associate UNASCA.

L’UNASCA è la principale associazione di categoria sul territorio italiano, con oltre 3.000 agenzie ed autoscuole associate, che ogni anno erogano servizi e assistenza formativa a circa 11 milioni di Utenti e si occupano di rilasciare annualmente 1 milione di nuove patenti e 3 milioni di rinnovi per un giro d’affari complessivo di 4,5 miliardi di euro.

L’iniziativa rientra nella Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che si propone di ridefinire il modo in cui le auto sono alimentate, integrate e connesse nella società.

###

Approfondimenti

Tecnologie di assistenza avanzata alla guida di Nissan LEAF

ProPILOT funziona in autostrada su una singola corsia ed è ottimizzato per l’impiego in caso di congestione del traffico o guida a velocità sostenuta.

Una volta attivato, è in grado di tenere automaticamente la distanza dai veicoli che precedono alla velocità preimpostata dal conducente con l’Intelligent Cruise Control. In più, è utile nelle svolte e per mantenere il veicolo esattamente al centro della corsia di marcia.

Se alle alte velocità contribuisce a ridurre lo sforzo del conducente e agevolare la guida, negli ingorghi applica la stessa logica per gestire in automatico la distanza rispetto ai veicoli che precedono e applicare il freno per fermare l’auto se necessario. Dopo essersi arrestato completamente, il veicolo può rimanere fermo anche senza tenere il freno con il piede. Non appena il traffico riparte, l’auto si riavvia da sola. Se la coda rimane immobile per più di 3 secondi, basta toccare l’acceleratore per riattivare ProPILOT o premere la combinazione sul volante.

ProPILOT Park invece è una funzione che consente di parcheggiare automaticamente senza l’utilizzo del volante e dei pedali sia in parallelo che a pettine (ingresso in avanti o in retromarcia), individuando gli spazi più idonei. Premendo il pulsante ProPILOT Park, l’auto compie tutte le manovre necessarie autonomamente, applicando poi il freno di stazionamento al termine.

e-Pedal

L'avanzata tecnologia e-Pedal di Nissan è destinata a ridefinire il concetto di guida permettendo di accelerare, decelerare o arrestare il veicolo semplicemente con un pedale, aumentando o diminuendo la pressione sull’acceleratore. Rilasciando il pedale, l’auto si ferma in modo graduale e completo, senza bisogno di applicare il freno. Con una decelerazione che può arrivare a 0,2 G, e-Pedal elimina la necessità da parte dei guidatori di spostare continuamente il piede dall’acceleratore al freno, riducendo lo stress e la fatica specialmente tra le strade cittadine. Il conducente si ritroverà infatti a usare il pedale fino al 90% in meno rispetto alle auto convenzionali con 2 o 3 pedali.

###

Contatti

Nissan Italia

Direzione Comunicazione Nissan Italia

comunicazione@nissan.it

Ufficio Stampa Unasca

Effecicomunicazione

Sergio Cerini - s.cerini@effecicomunicazione.it

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti