Sabato, 19 Giugno 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

L'Italia tra immobilismo occupazionale e generazione 'Neet'. Epicode, al via corso online per Web developer

Al via il corso per Web developer proposto da Epicode, garanzie inedite nel settore formativo

07 Dicembre 2020

L'Italia tra immobilismo occupazionale e generazione 'Neet'. Epicode, al via  corso online per Web developer

Web Developer (Pixabay)

Disoccupazione e mancanza di competenze alla base della crisi occupazionale italiana

Se da un lato le dinamiche occupazionali in Italia sembrano sempre più bloccate in uno stagnante immobilismo e la disoccupazione giovanile sia dilagante, dall'altro lato c'è un elemento che rende la situazione assolutamente paradossale: ogni anno in Italia rimangono vacanti circa 160 mila posti di lavoro per gli specialisti in IT. Una situazione illogica e fortemente contradditoria, resa ancor più inverosimile se consideriamo che nel nostro paese ci sono più di 2 milioni di giovani definiti "NEET" (Neither in Employment or in Education or Training), cioè ragazzi che non hanno un lavoro e non frequentano nessun corso formativo risultando dunque inoccupati oltre che sul fronte occupazionale anche su quello scolastico.

In questo contesto fortemente scoraggiante e considerando che dei 160 mila posti di lavoro vacanti suddetti almeno 30 mila riguardano posizioni da sviluppatore, Epicode propone un corso breve ma intensivo che insegna il mestiere dello sviluppatore Web e, alla fine dei tre mesi di formazione, trova un lavoro ai suoi studenti, aiutandoli ad entrare nel mondo del lavoro. Un'iniziativa importante che punta a colmare il vuoto che vede giovani inoccupati e senza competenze scientifiche da un lato e aziende fortemente impegnate in un'affannosa e improduttiva ricerca di personale specializzato e competente.

Epicode: al via il corso per Web developer che in 3 mesi ti lancia sul mondo del lavoro

Il corso per Web developer proposto da Epicode è certamente rivoluzionario e si colloca in un momento storico in cui c'è un reale bisogno di competenze tecniche e scientifiche.

Ecco le caratteristiche del corso promosso da Epicode:

  • Il corso è completamente online, le lezioni sono svolte in modalità "Bootcamp" e viene messo a disposizione dello studente un "Personal Coach" a cui rivolgersi per qualunque dubbio, chiarimento o approfondimento.
  • Si tratta di un corso breve, che come anticipato dura solo 3 mesi, ma anche intensivo. Il metodo didattico, che prevede il 70% di pratica e il 30% di teoria, garantisce la formazione dei professionisti di cui il mondo del lavoro è alla ricerca.
  • E' inoltre accessibile poiché la quota di partecipazione è nettamente più bassa rispetto a quella fissata da ogni master o corso professionalizzante dello stesso settore. Il pagamento è diviso in due rate e la seconda rata deve essere pagata solamente dopo che la scuola ha trovato il lavoro e solo se lo ha trovato.
  • Non richiede particolari titolo di studio ed è inclusivo anche nei confronti di chi non ha una laurea o un diploma.
  • L'offerta formativa viene continuamente rimodulata sulla base delle evoluzioni del mercato del lavoro. Ciò è possibile anche grazie ad una costante collaborazione tra Epicode e il tessuto degli operatori economici

Gli argomenti di studio saranno per lo più incentrati sulla pratica, che costituirà il 70% delle lezioni, in modo da fornire agli studenti tutte le competenze necessarie ad entrare nel mondo del lavoro alla fine del corso.

Durante il primo mese si imparerà a:

  • conoscere le basi dei protocolli Internet;
  • conoscere le basi della programmazione;
  • conoscere le basi delle architetture software;
  • creare la parte visiva di un sito Web;
  • creare pagine Web statiche utilizzando HTML e CSS.

Durante il secondo mese si matureranno le competenze utili a:

  • utilizzare i cicli di programmazione;
  • creare pagine Web interattive con JavaScript e il framework JQuery;
  • conoscere e utilizzare i framework front-end più diffusi come per esempio Angular JS;
  • collegarsi a un database e ricavare dinamicamente dati e informazioni.

Alla fine del terzo e ultimo mese gli studenti avranno imparato a:

  • creare e gestire i database relazionali tramite il linguaggio SQL;
  • conoscere e applicare le architetture;
  • creare applicazioni Web complesse con PHP;
  • utilizzare i framework back-end più diffusi come per esempio Laravel;
  • gestire un progetto digitale.

La settimana di formazione intensiva prevede invece:

  • lezioni con i docenti e incontri con developer esperti, la mattina dal lunedì al giovedì;
  • sempre dal lunedì al giovedì, ma nel pomeriggio, esercitazioni in aula con i tutor e possibilità di prenotare un coach individuale per confronti e recuperi.
  • giornata del venerdì completamente dedicata a confronti e recuperi con coach individuali prenotabili.

Insegnati, tutor e coach sono tutti in grado di vantare docenze ultradecennali nelle loro materie fornendo un’ulteriore garanzia sulla qualità del progetto.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x