Lunedì, 15 Agosto 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Mostre agosto 2022, arte e bellezza all’insegna del corpo da Tiziano a Pistoletto

Tiziano, Pistoletto, Oliviero Toscani, Giuseppe Bezzuoli: sei mostre da non perdere durante l'estate 2022, dalla fotografia all'archeologia fino al contemporaneo

01 Agosto 2022

L’estate, la “luce diffusa” e lo splendore: la stagione del corpo è bellezza anche grazie alle tante esposizioni che costellano l’Italia. Da Tiziano a Pistoletto, da Milano a Napoli, dall’archeologia al contemporaneo vediamo insieme una rassegna delle mostre dell'estate 2022.

Galleria Borghese, Tiziano. Dialoghi di Natura e di Amore

­Dal 14 giugno al 18 settembre 2022 la Galleria Borghese presenta una mostra dossier sul grande pittore tardocinquencetesco curata da Maria Giovanna Sarti. La Natura e l’Amore sono i due fil rouge che si intrecciano a partire da un prestito prezioso: il Kunsthistorisches Museum di Vienna presta per l’occasione al Museo romano la Ninfa e pastore, opera autografa realizzata dal Maestro veneto intorno al 1565.

 La mostra trova il suo luogo naturale nella sala XX, al primo piano del museo, dove sono già esposti dipinti di scuola veneta e di Tiziano. L’attuale disposizione di Amor sacro e Amor profano e di Venere che benda Amore – posti uno di fronte all’altro – ha suggerito la collocazione di Ninfa e pastore lungo l’altro asse, di fronte a Le tre età sulla parete opposta. Ninfa e pastore è il pendant perfetto del dipinto sulla parete opposta: si tratta della medesima riflessione, ma alla fine della vita del vecchio pittore, sull’amore, sul tempo che scorre e tutto divora.

Michelangelo Pistoletto a Pistoia, Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria

PISTOLETTO PISTOIA. Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria dal 25 giugno al 25 settembre 2022 è una vera e propria mostra costellazione che si diffonde su tutto il territorio pistoiese abitando palazzi e luoghi pubblici.

In mostra alcune delle opere più iconiche di Michelangelo Pistoletto  come la Venere degli Stracci, Love DifferenceMar Mediterraneo, Tempo del Giudizio (Islam, Cristianesimo, Buddismo, Ebraismo), Terzo Paradiso, Porta Segno Arte, Sfera di giornali – accanto ad altre create appositamente per la mostra, tutte allestite in edifici di valore storico e identitario della città, dall’Antico Palazzo dei Vescovi alla Chiesa di San Leone, dalla Biblioteca Fabroniana al Museo del Novecento e del Contemporaneo di Palazzo Fabroni, e l’Osservatorio Astronomico della Montagna pistoiese.

Palazzo Reale a Milano, Oliviero Toscani. Professione fotografo 

L’ampia retrospettiva allestita a Palazzo Reale di Milano dedicata al fotografo Oliviero Toscani. raccoglie i lavori realizzati dai primi anni ’60 fino a oggi. Tra gli 800 scatti in mostra, il famoso manifesto Jesus Jeans ‘Chi mi ama mi segua’, Bacio tra prete e suora del 1992, i Tre Cuori White/Black/Yellow del 1996, No-Anorexia del 2007 e moltissime altre, ma anche le immagini realizzate per la moda (da Donna Jordan a Claudia Schiffer, fino a quelle di Monica Bellucci) e addirittura quelle del periodo della sua formazione alla Kunstgewerbeschule di Zurigo.

Anche decine di ritratti di personalità che hanno “cambiato il mondo”, come Mick Jagger, Lou Reed, Carmelo Bene, Federico Fellini e i più grandi protagonisti della cultura dagli anni ‘70 in poi. E ancora, il progetto Razza Umana, con il quale Oliviero Toscani ha solcato centinaia di piazze in tutto il mondo per fotografare chiunque lo desiderasse, dando vita al più grande archivio fotografico esistente sulle differenze morfologiche e sociali dell’umanità, con oltre 10.000 ritratti.

Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo a Napoli, La fragilità e la forza  

Alle Gallerie d’Italia di Napoli la mostra conclusiva del  programma ‘Restituzioni’  visitabile fino al 25 settembre 2022 presenta il risultato dei restauri di 87 nuclei di opere per un totale di 231 manufatti, selezionati dall’Istituto bancario insieme a 54 enti di tutela (Soprintendenze, Direzioni Regionali Musei e Musei autonomi) e appartenenti a 80 enti proprietari, tra musei pubblici e diocesani, chiese e luoghi di culto, siti archeologici. La curatela scientifica è di Carlo Bertelli, Giorgio Bonsanti e, da questa edizione, Carla Di Francesco.  In mostra opere di Antonello da Messina, Bellini, Carpaccio, Giulio Romano, Boccioni, Manet. [Leggi qui

L'altro MANN, alla scoperta dei depositi dell’Archeologico

Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli dal 30 maggio 2022 è possibile visitare l’allestimento. "L'altro MANN": nelle sale degli affreschi, cento reperti raccontano il lavoro di scavo negli immensi depositi dell'Archeologico. Manufatti spesso poco noti aprono, così, un interessante spaccato sulla vita alle falde del Vesuvio in epoca romana: suppellettili, decorazioni di giardini, arredi, affreschi e sculture delle domus raccontano una   dimensione vivacissima, in cui arte e bellezza connotavano la vita quotidiana dei nostri antenati.

Uffizi Diffusi, Giuseppe Bezzuoli in mostra all’Isola d’Elba  

Le Gallerie degli Uffizi portano alla Pinacoteca Foresiana di Portoferraio una selezione di capolavori del grande pittore romantico, Giuseppe Bezzuoli. La ‘Maddalena penitente’ del grande pittore romantico ottocentesco Giuseppe Bezzuoli, tra le opere protagoniste della grande mostra dedicata nei mesi scorsi dalle Gallerie degli Uffizi in Palazzo Pitti al grande artista fiorentino, torna nella sua sede abituale a Portoferraio nell’Isola d’Elba.

Nella Pinacoteca Foresiana, all’interno degli spazi della storica ex Caserma De Laugier, ci sarà infatti dal 19 luglio fino al 2 novembre, nell’ambito del progetto Uffizi Diffusi, una nuova esposizione su Bezzuoli.

Ne saranno parte, oltre alla bellissima Maddalena, i suoi capolavori più iconici, come Eva tentata dal serpente, il Ripudio di Agar, commovente reinterpretazione del celebre personaggio biblico; il vivace ritratto dell’amico e scultore Vincenzo Consani e l’Autoritratto, datato 1852, di un Bezzuoli ormai anziano.

 

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x