Domenica, 29 Maggio 2022

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

RistoFante, un'oasi di alta cucina

Il Ristofante si trova in Via Giuseppe Mazzini 41 a Alzano Lombardo in provincia di Bergamo. Tel. 035511213 

Di Ivan Rota

14 Aprile 2022

Un RistoFante oggi e un RistoFante ieri, si perché Titta Manzini e la socia Silvia Valoti (cucina lui, la cura di sala e cantina spettano invece a lei) avevano iniziato il loro viaggio nell’alta cucina tricolore nel paese di Ponteranica, in una costruzione un po’ anonima sulle prime colline bergamasche della Val Brembana. Era il 1992 e, dopo diverse esperienze in ottimi indirizzi della gola, quello era un modo, comunque, per rompere gli indugi e partire. Dopo sette anni, la novità: Titta e Silvia si sentono completi, pronti per il grande salto. Lasciano Ponteranica e puntano sulla Val Seriana, sul paese di Alzano Lombardo nel cui centro storico acquistano e ristrutturano un'antica casa del '600. Il RistoFante è ancora lì, con le sue belle stanze per il servizio invernale e il suo giardino per quello estivo.

La cucina di Titta privilegia la freschezza delle materie prime, quella delle verdure e quella del pesce, la loro stagionalità. Il suo imperativo? Tramandare le tradizioni, alleggerendole e adeguandole ai tempi. Il cliente non deve sentirsi come in un museo. Sono presenti nella prestigiosa lista dei Jre (jeunes ristorateurs d’ Europe). Quest’anno Silvia e Titta festeggiano i 30 anni di attività. Titta consacra la sua vita professionale alla variazione attingendo dalla tradizione: in questo suo essere trasversale risiede la sua maestria. La scelta dello chef ricade sulla fantastica freschezza di carne, pasta fresca, del pesce crudo e cotto come la memorabile frittura. Ci dicono: "l pesce crudo viene sanificato a -20Ëš per almeno 24 ore. I crostacei siciliani sono congelati a bordo dei pescherecci. Nel nostro menù sono presenti i seguenti allergeni: cereali contenenti glutine, crostacei, uova, soia, arachidi, latte e lattosio, frutta a guscio, senape, sedano, semi di sesamo, anidride solforosa e solfiti, lupini e molluschi. Fateci presente le vostre allergie o intolleranze, sapremo consigliarVi al meglio.

Di Ivan Rota

Seguici su

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Più visti

x