Venerdì, 07 Maggio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Piazza Affari chiude piatta, crollo di STMicroelectronics

09 Dicembre 2020

Piazza Affari chiude piatta, crollo di STMicroelectronics

Alla vigilia dell’importante meeting della BCE, le borse europee hanno chiuso la seduta in positivo, spinte dalle indicazioni in arrivo dai vaccini e dalla possibilità che le autorità statunitensi approvino un nuovo pacchetto di stimoli.

Nell’ultima riunione dell’anno, l’istituto guidato da Christine Lagarde aumenterà la dose di stimoli alle economie di Eurolandia: il piano di acquisto PEPP (Pandemic Emergency Purchase Programme) dovrebbe essere incrementato di 500 miliardi di euro (attualmente è pari a 1,35 miliardi) e le operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (Targeted Longer-Term Refinancing Operations, TLTRO) dovrebbero essere prorogate di un anno.

A zavorrare il listino milanese, dove il Ftse Mib ha chiuso con un -0,38% a 21.969,59 punti, è stata la performance di STMicroelectronics (-11,89%): la società ha fatto sapere che il target di medio-termine per il margine operativo è al 15-17%, contro il 17-19% annunciato in precedenza. L’obiettivo di 12 miliardi di fatturato è stato posticipato al 2023.

Nel comparto bancario sotto i riflettori c’è sempre il processo di consolidamento: stando alle indiscrezioni riportate dalla carta stampata, BPER (+2,48%) potrebbe convolare a nozze con UniCredit (+1,38%). L’ipotesi sarebbe surrogata dal subentro di Unipol (+0,51%), primo socio di Bper, come partner bancassicurativo di Piazza Gae Aulenti.

Nel comparto industriale, +2,11% di Pirelli e +2,76% per Fiat Chrysler. Secondo quanto riportato dai ben informati, la prossima settimana potrebbe arrivare il via libera dell’Antitrust Ue alla fusione FCA-PSA. Avvio in positivo anche per le azioni Juventus (+0,66%) dopo la vittoria in Champions League.

Nel giorno in cui il Tesoro ha assegnato Bot ad un anno al nuovo minimo storico del -0,498%, -2 punti base, lo spread è sceso dell’1,2% a 115 punti base. (in collaborazione con money.it)

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti