Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Milano chiude positiva, banche in evidenza

21 Novembre 2020

Milano chiude positiva, banche in evidenza

La sfida tra l’entusiasmo per l’arrivo dei vaccini e l’incremento dei contagi anche oggi si è risolta a favore del primo che, dalla sua parte, ha l’enorme mole di stimoli monetari e fiscali messi in campo da governi e banche centrali delle principali economie. A Milano il Ftse Mib si è così fermato a 21.622,66 punti, +0,88% sul dato precedente, e lo spread, grazie alla discesa del nostro decennale sotto quota 0,6% (0,574%), si è confermato a 116 punti base.

Sul paniere delle blue chip, una delle performance migliori è stata registrata da CNH Industrial (+3,48%) dopo l’annuncio della nomina di Scott W. Wine alla carica di Chief Executive Officer. “Wine porta con sé una vasta esperienza nelle operazioni di fusione e acquisizione negli Stati Uniti, in Europa e in Asia”, ha sottolineato la società nel comunicato di annuncio.

Nel comparto industriale, +0,41% per Fiat Chrysler, ad ottobre le immatricolazioni di auto nell’Ue sono scese del 7,8% (+3,9% per FCA), e +2,39% di Brembo, che ha acquisito l’intero capitale dell’azienda danese SBS Friction.

Comparto bancario sotto i riflettori dopo il report di Goldman Sachs intitolato "Local Picture: 3Q lacklustre profitability priced in; capital build key for distribution. Buy UCG, ISP and Bper". Come evidente dal titolo, il colosso a stelle e strisce ha rilevato come la debolezza della redditività registrata nel terzo trimestre sia già stata prezzata consigliando di acquistare le azioni UniCredit (+0,89%), Intesa Sanpaolo (+1,31%) e il titolo Bper (+6,11%). In tutti e tre i casi Goldman Sachs ha incrementato i prezzi obiettivo.

Generali (+0,71%) ha invece confermato i target finanziari al 2021 che prevedono una crescita dell’utile per azione tra il 6 e l’8 per cento e un payout ratio tra il 55 ed il 65%.

Sul completo, forti vendite su Tinexta (-5,44%) dopo la notizia che Quaestio Capital SGR, per conto del fondo chiuso alternativo “Quaestio Italian Growth Fund”, ha ceduto 3.884.242 azioni ordinarie della società a 18,5 euro. (in collaborazione con money.it)

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x