Martedì, 21 Settembre 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Libia, Sarraj annuncia le dimissioni: 'Non più tardi della fine di ottobre'

Il premier libico Fayez Al Sarraj si dimette ad ottobre. L'annuncio in tv

17 Settembre 2020

Libia, Sarraj annuncia le dimissioni: 'Non più tardi della fine di ottobre'

Fayex Al Sarraj (fonte foto Pixabay)

Il premier libico Fayez Al Sarraj si dimette. "Dichiaro il mio desiderio sincero di cedere le mie responsabilità al prossimo esecutivo non più tardi della fine di ottobre", ha annunciato con un video messaggio davanti alla tv pubblica. Il capo del governo libico decide così di lasciare il suo incarico.

Sarraj, mentre annuncia pubblicamente le sue dimissioni , si augura un nuovo inizio per il proprio paese. La Libia, una nazione in cui, da anni, è in atto una guerra civile. La lotta contro il generale Haftar e le sue milizie, che controllano la Libia orientale, non si ferma, ma anzi continua a dividere il paese.

Dopo giorni in cui circolavano indiscrezioni, ecco il comunicato ufficiale. Ma i più attenti pensano si tratti di una scelta strategica: nel prossimo mese, a Ginevra, si terranno i negoziati per la formazione di un nuovo governo che sostituisca quello attuale. Scopo di questo cambiamento sarebbe la possibilità di rappresentare le diverse parti della Libia: Tripolitania, Cireanica e Fezzano. Sarà deciso un nuovo Consiglio presidenziale, che dovrà raggiungere l'armonia per il paese. Poi saranno indette le elezioni.

"Spero che che la commissione per il dialogo finisca il suo lavoro e scelga un consiglio presidenziale e un primo ministro" conclude il capo libico. D'altra parte, anche Aqila Saleh, presidente del parlamento insediato a Tobruk, al quale il generale Haftar sta concedendo sempre più spazio, ha proposto di unificare le istituzioni del Paese.

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x