Sabato, 24 Luglio 2021

Seguici su

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Banca Ifis, utile netto a 52,3 mln nei nove mesi. Raggiunti target previsti per fine anno

05 Novembre 2020

Banca Ifis, utile netto a 52,3 mln nei nove mesi. Raggiunti target previsti per fine anno

Luciano Colombini (Dal sito di Banca Ifis)

Banca Ifis chiude i primi nove mesi con un utile netto di 52,3 milioni di euro e raggiunge i target previsti per fine anno. Si rafforza la posizione patrimoniale, con CETI all'11,69% (in rialzo di 73 punti base rispetto al 31 dicembre 2019). In crescita anche la raccolta complessiva, pari a oltre 9,1 miliardi di euro (+8,1%).

Gli accantonamenti sono stati pari a 47 milioni di euro a fronte del Covid-19, di cui 11 milioni di euro in via prudenziale nel terzo trimestre 2020 per stima di potenziali effetti negativi connessi principalmente alle moratorie.

Per il 2020 la Banca prevede un utile nella parte alta della guidance 2020 (tra 50 e 65 milioni di euro) comunicata lo scorso 6 agosto.

"In uno scenario macroeconomico incerto - si legge in un comunicato ufficiale -, la Banca continua a operare con efficienza e fiducia ed è nella condizione, anche dal punto di vista patrimoniale, di affrontare i prossimi mesi con la consapevolezza che saranno ancora caratterizzati da instabilità".

Luciano Colombini, Amministratore Delegato di Banca Ifis, ha commentato: "I risultati dei primi nove mesi del 2020 hanno confermato la capacità di resilienza della Banca anche in momenti di grande difficoltà come quello della pandemia da Covid-19 e dimostrato la solidità del modello di business, che è ben posizionato in nicchie di mercato profittevoli. Nonostante un contesto macroeconomico senza precedenti, in una situazione di generale sfiducia e incertezza, Banca Ifis ha chiuso i primi nove mesi del 2020 con un utile di 52,3 milioni di euro raggiungendo le guidance definite per l'anno in corso. Tutti i trimestri sono stati profittevoli nonostante rettifiche e svalutazioni ragionevolmente riconducibili alla situazione legata alla pandemia di Covid-19 per circa 47,9 milioni di euro nei primi nove mesi dell'anno. Quando il contesto macroeconomico si sarà stabilizzato, presenteremo al mercato il nuovo Piano Industriale volto alla crescita sostenibile del Gruppo".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

Articoli Recenti

Più visti

x