Lunedì, 25 Gennaio 2021

"La libertà al singolare esiste solo nelle libertà al plurale"
Benedetto Croce

Decolla il primo volo 'Covid free' da Malpensa verso la Cina. Brunini (SEA): 'Importante iniziativa. Attendiamo vaccino ma inverno difficile '

Carola Desimio

26 Novembre 2020

Decolla il primo volo 'Covid free' da Malpensa verso la Cina. Brunini (SEA): 'Importante iniziativa. Attendiamo vaccino ma inverno difficile '

Primo volo covid free internazionale (Malpensa to Nanchino)

Decolla il primo volo Covid free internazionale da Malpensa a Nanchino

Decollerà oggi alle 13:45 il primo volo "Covid free" internazionale da Milano Malpensa con destinazione Nanchino, importante iniziativa che garantisce collegamenti tra Italia e Cina. Il collegamento diretto è operato da Neos, la compagnia aerea del Gruppo Alpitour che già durante l’emergenza dei mesi scorsi si è distinta per lo stretto rapporto di collaborazione e sostegno con le Istituzioni cinesi e il Governo italiano.

Il volo diretto di Neos, che unisce Milano Malpensa a Nanchino, è l’unico attualmente operativo fra i due Paesi: la compagnia aerea ha voluto perciò inserire a suo carico un terzo tampone rapido durante il check-in, per ridurre al minimo i rischi del personale navigante e dei passeggeri. Il test si somma al tampone molecolare e al test sierologico, richiesti dalla normativa cinese e da effettuare entro le 48 ore che precedono la partenza. I passeggeri, precedentemente avvertiti, sono stati accolti in aeroporto e guidati dal personale sanitario nell’iter di registrazione, realizzazione e comunicazione dell’esito del tampone. L’area adibita ai test è stata allestita in una zona contingente a quella dei check-in, con percorsi dedicati a garantire il corretto distanziamento in ogni fase. L’ulteriore step inserito in fase di check-in è stato deciso in seguito alla raccomandazione del Consolato Generale Cinese e l’Amministrazione dell'Aviazione Civile della Cina (CAAC): l’obiettivo è predisporre un rafforzamento delle misure di prevenzione contro la trasmissione del virus, scongiurando il blocco delle attività e dei flussi fra Italia e Cina. Una volta atterrati a Nanchino, è previsto un ultimo tampone che possa riconfermare la negatività dei passeggeri al Covid-19

Questo primo volo covid free è decollato pieno, esattamente come quelli effettuati da Neos in questi mesi da e verso la Cina: il trend sottolinea l’importanza strategica della tratta, essenziale al tessuto economico di entrambi i Paesi. Da quando è stato ripristinato il collegamento a inizio luglio, sono stati realizzati infatti 58 voli con aeromobili 787 Dreamliner di ultima generazione, ognuno dei quali al massimo della capacità prevista dalla normativa vigente: il 75%, ossia 269 passeggeri a bordo.

L’iniziativa è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione con SEA, Gruppo San Donato, ATS Insubria, Regione Lombardia, i cui contributi ed autorizzazioni sono stati essenziali alla riuscita del programma, che continuerà in via sperimentale fino al 31 gennaio del 2021

Primo volo Covid free internazionale da Milano a Nanchino, Gallera: "Necessario intervento del governo nei confronti degli altri stati per eliminare la quarantena in caso di test negativo"

https://youtu.be/ofe2p7gnsLQ
Giulio Gallera: " Primo volo Covid free internazionale è un'ottima iniziativa"

Giulio Gallera , assessore al Welfare della Regione Lombardia, afferma a Il Giornale d'Italia che quella relativa al primo volo Covid-free verso la Cina una "ottima iniziativa". "Infatti - prosegue Gallera - io sono qua perché ne abbiamo sostenuto la realizzazione. penso possa essere un ottima strada ma chiaramente necessita di un lavoro del governo nei confronti degli altri stati al fine di eliminare la quarantena quando c'è un test negativo, questo consentirebbe di dare senso al grande lavoro organizzativo di prevenzione, ma questo è un primo passo importante"

Primo volo Covid free internazionale dall'Italia verso la Cina, Brunini (SEA): "Fondamentale mantenere i collegamenti. Attendiamo vaccino ma prevediamo inverno drammatico per il nostro settore"

https://youtu.be/ODgb0nRY0_s

Armando Brunini, Amministratore Delegato di SEA Milan Airports, dichiara a Il Giornale d'Italia: "Questa iniziativa, dovuta al nostro impegno e al coraggio della compagnia Neos che sta continuando a garantire collegamenti con la Cina con un volo a settimana, ha una grande importanza ".

La Cina - prosegue Brunini - è estremamente rigorosa, quindi nel caso in cui emergessero dei casi positivi da questi voli, sarebbero immediatamente bloccati e fermati. Per noi è invece fondamentale che ci sia un minimo collegamento tra Italia e Cina e quindi per rendere più sicuri questi voli abbiamo organizzato con Neos e Gruppo San Donato dei controlli con test rapidi prima della partenza in modo da avere una certezza più o meno assoluta che chi sale su questi voli è negativo. L'iniziativa è importante perché ci consente di mantenere collegamenti con la Cina. Speriamo inoltre che questa sia la dimostrazione che si può continuare a volare e conseguentemente vengano prese misure simili anche su altri voli importanti".

" Siamo tutti in attesa del vaccino con cui finalmente ci sarà una soluzione generale per l’umanità e le persone potranno tornare a volare serenamente. Nel frattempo è molto probabile che dovremo convivere con il virus. Ci aspettiamo un inverno drammatico, però pensiamo che questo tipo di processo, questo testing prima delle partenze, possa essere un buon modo per far ripartire il settore" conclude l'Ad.

Primo volo Covid free internazionale da Milano a Nanchino, Alberto Nughedu (Gruppo San Donato): "Tamponi rapidi e antigienici per far sì che tutti i passeggeri che salgono sull’aereo siano Covid free. Speriamo sia l'inizio della ripartenza dei voli internazionali e nazionali"

https://youtu.be/u3PugAyuCUU
Alberto Nughedu, Amministratore Delegato dei poliambulatori Resnati e Punti Raf del Gruppo San Donato

Alberto Nughedu, Amministratore Delegato dei poliambulatori Resnati e Punti Raf del Gruppo San Donato, afferma: "Il Gruppo San Donato ha una lunga esperienza nella gestione dell’attività sanitaria a favore delle aziende. In questo periodo abbiamo supportato le aziende per individuazioni, screening e messa in sicurezza dei lavoratori e per i lavoratori. E' stato spontaneo sopportare Neos e Sea in questo progetto e speriamo sia l’inizio di una lunga collaborazione e ripartenza dei voli internazionali e nazionali".

"Il gruppo San Donato sta realizzando il progetto dal respiro nazionale e internazionale che presentiamo oggi e che prevede il primo volo covid free a rotta intercontinentale. Abbiamo organizzato tamponi rapidi e antigienici per far sì che tutti i passeggeri che salgono sull’aereo siano Covid free".

"L’organizzazione logistica di questo progetto, che oggi vede la luce, è molto complessa, studiata a tavolino e finora sta andando bene. Abbiamo coinvolto un numero importante di operatori sanitari e sta funzionando tutto perfettamente, siamo molto fiduciosi".

Primo volo Covid free internazionale da Milano a Nanchino, Stradiotti (Neos): "Primo volo diretto tra Italia e Cina. Importante dare tranquillità ai passeggeri ed evitare il rischio di contagio"

https://youtu.be/GFbXtLOWPVs
Primo volo covid free da Milano a Nanchino, Carlo Stradiotti, Neos

Carlo Stradiotti, Managing director Neos, durante l'evento afferma a Il Giornale d'Italia: “Aderiamo all’invito della controparte cinese che ovviamente è  molto attenta al flusso del traffico operante tra Italia e Cina. Questo è il primo volo diretto tra i due paesi e abbiamo deciso che fosse importante dare più tranquillità a questi passeggeri con test in aeroporto che copre il tempo che intercorre tra il test che loro hanno già fatto nei precedenti giorni e il tempo prima della partenza al fine di evitare il rischio di contagio nell’immediatezza dell' imbarco".

"Abbiamo definito un protocollo operativo con collaborazione  della regione Lombardia, SEA e Gruppo San Donato che materialmente sta effettuando i tamponi in modo tale che autorizzazione all’imbarco sia subordinata ad un ultimo test che deve risultare negativo. E’ un’operazione che facciamo per dare maggiore tranquillità a questi pochi passeggeri che viaggiano in questo momento, speriamo che iniziativa venga raccolta al fine di diffondere tranquillità a questo mercato che ne ha tanto bisogno".

"Gli sviluppi per il prossimo anno dipenderanno dalla pandemia. Io spero  che questo tipo di procedure possano essere allentate. Non posso fare previsioni, sappiamo di uno stato di emergenza esteso fino al 31 gennaio e la decisione dei vettori di sospendere effettuazione di voli passeggeri fino a quel periodo con eccezione molto limitate come questo volo nello specifico".

Commenti Scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Giornale d'Italia

Caratteri rimanenti: 400

iGdI TV

Articoli Recenti

Più visti